Il sexting con un altro è tradimento?

Anche facendo sexting si può tradire il proprio partner?

sexiting tradimento

Il neologismo “sexiting” è ormai sulla bocca di tutti. Certo, i messaggini hot ce li siamo scambiati sin dalla nascita dei primi cellulari. Ma se una donna o un uomo sposato scambiano messaggi bollenti con uno sconosciuto, è tradimento oppure no?

Sexting fedifrago ai tempi dello smartphone
Le nuove app di instant messaging come WhatsApp o Viber consentono uno scambio istantaneo e gratuito di messaggi, anche con gli sconosciuti. Poi ci sono app come Grindr più orientate all’incontro o al sexting, quindi ai messaggini bollenti e magari (poi) a qualcosa di più concreto.

Il risultato? Non sono poche le coppie che si concedono episodi di sexting con partner occasionali. Certo, non li incontreranno mai dal vivo, ma adorano scambiare fantasie bollenti e messaggini hot. Per sentirsi attraenti, eccitarsi, giocare.

Che succede se il partner di lunga data li sorprende a fare i maialini sullo smartphone?

Qui le coppie si dividono. Perchè se alcuni considerano il sexting alla stregua di un vero tradimento, altri non lo paragonano neppure ad una normale scappatella, ma semplicemente ad un diversivo o ad un momento di evasione.

Quel che è certo è che se il vostro partner sente il bisogno di “porcheggiare” online con un’altro, magari nel rapporto c’è una falla, o un bisogno insoddisfatto.

Poi ci sarebbe da chiedersi: quanto si va oltre nel sexting? Ci si limita ai messaggini hot, oppure si scambiano anche foto bollenti e addirittura video?

Insomma: l’amore ai tempi dello smartphone e del sexting offre davvero tantissime occasioni di distrazioni piccanti. E, per chi non sa resistere alle tentazioni, il rischio è dietro l’angolo.

Commenti (0)