Vai direttamente a Flirt o Love  


“ Fai salire l' adrenalina !
Prendi il controllo sul
tuo partner, e
Divertiti  „

“ Il miglior Sito di incontri
Piccanti per soli adulti
esigenti  „

Seduci il tuo partner
e realizza i tuoi desideri
subito!  „

  Chat webcam      Messaggistica istantanea      Incontri geolocalizzati      Tecnologie speedflirt®

 Sporca di te, davanti a tutti - 18/06/2015 - letto volte

Una vera zoccola succhia il cazzone del suo uomo e poi va in giro sporca di sborra in pubblico. Per farlo arrapare ancora di più.

Sono una porca, Carlo. Sono una porca ma so che non ti basta mai, che vuoi sempre un nuovo gioco per averlo duro e pulsante. Ma io sono la tua porca, la tua vacca da mungere. E oggi ti ho fatto un regalo magnifico, di quelli che desideravi da tempo.

Quando siamo entrati nel camerino del centro commerciale quasi non ci credevi. Quasi non ci incredevi che mi infilassi il tuo uccello in bocca succhiando come una forsennata, leccandoti le palle calde e gonfie, degustando la cappella pulsante e viva, arrampicandomi con la mia lingua umida tra le pieghe della tua mazza..

Sporca della tua sborra

  L'ho sentito quanto ti arrapavo, Carlo. L'ho sentito e ho iniziato a mungerti da vera puttana, pompando forte e risucchiandoti il cazzo con tutta la foga che avevo. Sono sicuro che le troiette malate di griffes avranno sentito i miei risucchi, avranno invidiato la bella mazza che ti ritrovi.

Adoro i tuoi 21 cm, adoro la verga nodosa che ora è ficcata nella mia gola, la verga che solo io posso spremere e succhiare golosa.

Appena ho sentito che stavi per esplodere ho stretto il glande tra le mie labbra e ho aumentato il ritmo. Poi, come in un supplizio, ho placato la bocca per averlo tra le mie mani, segarti forte per lasciarti esplodere sulle mie labbra tumide.

Si, sei venuto con un grido soffocato, e avevi i coglioni insostenibilmente pieni. Mi hai svuotato una lava di sborra calda sulle labbra ancora sporche di rossetto sfatto, hai scaricato le tue palle mentre ti contorcevi ad occhi chiusi, ed io mantenevo la bocca serrata per farmi sporcare, sentire il viso inondato di latte caldo, la mia crema preferita.

Adoro quando mi sborri in faccia, quando la sento colare ovunque, quando s'infila nel mio viso e poi mi gocciola sui seni, mi sporca i vestiti.

Ma è il tuo compleanno e sono in vena di porcate.

Mi alzo, ed esco dal camerino.

Si, esco dal camerino come una vera vacca, piena della tua sborra in viso, raggrumata sul labbro superiore e sugli zigomi, penzolante dal mento come solo una puttana che adora succhiarlo può fare.

Voglio che tutti mi vedano come la tua puttana, voglio che tutti sappiano che ho ciucciato un cazzo, ho svuotato due palle piene di sborra e l'ho presa tutta in faccia.

Voglio che i cazzi di ragazzini e mariti diventino di marmo mentre mi vedono piena di sperma ancora rovente, vivo, mentre sculetto come una puttana e li guardo arrapata, come se volessi svuotare anche i loro coglioni.

Ti piace, amore mio?

Ti piace vedere la tua troia sporca di sborra mentre fa arrapare altri bei maschioni?

Ti ho visto, sai, mentre mi osservavi. Dietro la colonna, poi mi seguivi. Nella mia camminata fiera, la mia passerella di zoccola. Non tutti hanno notato il mio viso oscenamente sporco di sperma, ma qualcuno mi ha letteralmente divorato con gli occhi..

Si, Carlo, in quei momenti l'avrei succhiato al mondo. Per farmi ricoprire ancora e ancora di glassa calda, liberare i coglioni pelosi di quanti più maschi possibile e sentire la crema che delicata scivola sul mio viso.

Ma l'avrei fatto solo per te, e per il tuo cazzo, amore mio..   

Anonimo

Raccontaci anche tu la tua storia, e divertiti a vedere on-line le tue esperienze piccanti!
Se vuoi pubblicare il tuo racconto erotico, inviacelo a questa eMail dedicata (è garantita l'assoluta privacy ed anti-spam dell'indirizzo eMail, noi riceveremo soltanto il testo)!

Ricordati di specificare se vuoi che sia pubblicato in via anonima, firmato con pseudonimo o firma completa . Inoltre ti offriamo la straordinaria possibilità di allegare il link al tuo profilo Chatnlove alla fine del racconto. Ti basterà segnalarcelo.

I racconti sono di esclusiva proprietà di Chatnlove, l'autore ne cede i diritti a titolo gratuito al momento dell'invio.
Ne è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo.