Vai direttamente a Flirt o Love  


“ Fai salire l' adrenalina !
Prendi il controllo sul
tuo partner, e
Divertiti  „

“ Il miglior Sito di incontri
Piccanti per soli adulti
esigenti  „

Seduci il tuo partner
e realizza i tuoi desideri
subito!  „

  Chat webcam      Messaggistica istantanea      Incontri geolocalizzati      Tecnologie speedflirt®

 Sesso in Spiaggia - 25/06/2014 - letto volte

Vuole sentirsi sporca e volgare. Ma come si fa? E invece ...

Sono sempre stato incuriosito dalle spiagge romane, fatte di dune, di angolini e voglie nascoste.
E casualmente l’estate scorsa ci passai una giornata con Sasha. Lei la sera prima mi disse che aveva una voglia particolare. Aveva voglia di "sentirsi sporca". Quelle sono sensazioni ed emozioni forti ed intriganti, ma che bisogna saper controllare. Comunque la casualità ci portò quel giorno al mare.. Sdraiati sulla spiaggia in un angolino nascosto Sasha decise di spogliarsi per prendere il sole integralmente. Io feci lo stesso, abbondando di creme protettive ovunque.

Voleva sentirsi veramente sporca

  Dopo un sonnellino mi svegliai…
Il viso di Sasha era intriso di sudore… ho sempre amato quelle goccioline sopra le labbra e allora decisi di leccargliele svegliandola.
Ci buttammo in acqua, facemmo un bel bagno rinfrescante, iniziammo a baciarsi e i nostri appetiti sessuali si svegliarono immediatamente. Una rapida occhiata alla spiaggia. Non c’erano tante persone, solo qualche coppietta qua e là. Di nuovo sdraiati, a toccarci ed eccitarci.
Senti, ma quella voglia che mi hai accennato ieri? Le chiedo curioso.
Non so, avrei veramente voglia di sentirmi sporca, sai come quella volta al cinema porno. Vorrei farmi vedere che succhio il cazzo a non finire, farmi sborrare addosso senza ritegno, vorrei sentirmi così …
La cosa incredibile è che mi disse questo con una naturalezza disarmante. Pensai che mi ero messo veramente con una gran puttana! Che se quello era solo ciò che aveva osato dirmi, figuriamoci le cose oscene che era in grado di desiderare nella sua intimità da cagna!
Continuiamo a toccarci, immergo la faccia tra le sue cosce leccando tutto il sudore.
E come in un film porno, spunta il primo guardone, poi un secondo e un terzo. Facciamolo davanti a loro – propongo io – è tanto che non scopiamo mentre ci guardano. Sasha annuisce, mi gira e inizia a scoparmi da sopra. Cerca sempre di guardare gli uomini, cerca i loro sguardi libidinosi. Sasha dopo una bella cavalcata inizia a godere, e invece di contenersi urla dal piacere.
I tre si stanno masturbando… ma non sono più tre ora, ma ben cinque guardoni. Sono molto più vicini di prima coni loro sguardi assatanati pieni di voglie. Mi eccita vedere lo sguardo di Sasha fisso su di loro, con il suo immancabile sorrisino di sfida. Si tocca il seno, sempre muovendo il corpo impalato dal mio cazzo. Si strizza i capezzoli, si succhia le dita, si tocca il clitoride
Sono solo preoccupato che questi tizi possano mostrarsi pericolosi od invadenti oltre il consentito, ma Sasha senza nemmeno pensare a tutto questo mi preme con decisione con le dita la base del cazzo, facendolo affondare più in profondita nel suo sublime corpo e per me è la fine. Schizzo all’istante dentro urlando di piacere… Lei mi fa alzare, si alza, e mi bacia onorandomi ancora il cazzo e poi mi invita ad andare a farci un altro bel bagno.
Tutto bene? – le chiedo – volevi sentirti sporca e piena di vergogna, credo che non avresti potuto chiedere spettatori più assatanati.
Un sorriso, sempre lo stesso sorriso malizioso sul volto di Sasha.
Portami a casa, per favore. Ancora non mi capacito del rischio che abbiamo passato, ma era troppo bello quello che provavo per interromperlo e rimanere entrambi a secco, non trovi? Adesso ho bisogno di una doccia e di dormirci su…   

Anonimo

Raccontaci anche tu la tua storia, e divertiti a vedere on-line le tue esperienze piccanti!
Se vuoi pubblicare il tuo racconto erotico, inviacelo a questa eMail dedicata (è garantita l'assoluta privacy ed anti-spam dell'indirizzo eMail, noi riceveremo soltanto il testo)!

Ricordati di specificare se vuoi che sia pubblicato in via anonima, firmato con pseudonimo o firma completa . Inoltre ti offriamo la straordinaria possibilità di allegare il link al tuo profilo Chatnlove alla fine del racconto. Ti basterà segnalarcelo.

I racconti sono di esclusiva proprietà di Chatnlove, l'autore ne cede i diritti a titolo gratuito al momento dell'invio.
Ne è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo.