Vai direttamente a Flirt o Love  


“ Fai salire l' adrenalina !
Prendi il controllo sul
tuo partner, e
Divertiti  „

“ Il miglior Sito di incontri
Piccanti per soli adulti
esigenti  „

Seduci il tuo partner
e realizza i tuoi desideri
subito!  „

  Chat webcam      Messaggistica istantanea      Incontri geolocalizzati      Tecnologie speedflirt®

 La porca della finestra di fronte - 24/06/2015 - letto volte

La mia dirimpettaia porca si spoglia senza chiudere le tende e mi fa eccitare

11 gennaio. Si è appena sistemata, lo vedo. In genere il palazzo di fronte è una scacchiera di serrande abbassate e finestre chiuse. Ma no, lei adora la luce... Avrà 28, 29 anni, è sola ed è bellissima. Ci separa qualche metro d'aria, in mezzo la strada e 10 metri di baratro.

Io sono Luca e lei è la mia nuova dirimpettaia. Perfettamente in linea d'aria con la mia finestra che dà sul caos. Lei sarà forse il mio nuovo raggio di luce in questa città del nord sempre un pò cupa e grigiosa.

Perchè vi racconto di lei? Perchè da subito ho riconosciuto in lei una vera porca..

  Ha una lunga chioma corvina, adora i leggings e le minigonne, le aderenze e le fantasie floreali. Soprattutto ha un vizietto, che da subito ho potuto notare: si spoglia senza chiudere le tende.

L'ho osservata con attenzione dai primi giorni, quando restava in intimo e sceglieva con tutta calma il vestitino della sera. Ho rispolverato anche il mio binocolo, da vero guardone ma, con quella vista, inevitabilmente guardone.

Si, poi mi sono segato sul suo culetto sodo, immaginandola impalata sul mio cazzo a smorzacandela, dando urletti flebili e delicati.

L'altro giorno ho visto finalmente in modo chiaro le sue tette: piccole ma ben proporzionate, una seconda soda con grossi capezzoli puntuti, tutti da mordere. E mi è venuto di marmo.

Ma no, proprio non mi aspettavo che, voltandosi di scatto, incrociasse il suo sguardo con il mio. E reagisse con nochalance, tornando a occuparsi delle sue faccende in rigoroso topless e senza chiudere le tende.

Insomma....!

Ho dovuto svuotare ancora una volta le mie enormi palle, stimolate da quella stuzzicante visione...

E il giorno successivo era un viavai continuo alla finestra per cercare di scorgerla. Nulla, però. Anzi no. Ero sceso a comprare le sigarette, e dietro l'angolo mi appare proprio lei, con passo deciso e rapido. Io non faccio che guardarla impietrito, lei sussurra un “ciao” accompagnato da sorrisetto malizioso. Continuando per la sua strada.

Cavolo.

Al ritorno la attendo per 2 ore con lo sguardo fisso alla finestra. Quando arriva si libera velocemente delle scarpe, sfila la gonna e resta in lingerie, davvero sexy per l'occasione :)

E' un attimo: si gira e si accerta che io sia lì, accenna nuovamente un sorriso. Poi slaccia il reggiseno e i suoi seni sono al vento. So che ha voglia di giocare, non è difficile da comprendere. E stavolta la porcella toglie anche le mutandine, lasciandole cadere con grazia e mostrandomi il suo culo piccolo e sodo.

Mi sento arrapato come una bestia: così mi giro di profilo affinchè lei, guardandomi, possa notare la mia enorme patta dura. E lei lo fa. Mi guarda, accenna ad un'espressione come “mmm”, poi continua a girare nuda per la stanza come se avesse qualcosa da fare, mentre in realtà non vuole altro che provocarmi. La porca.

Inizio ad accarezzarmi la patta, ho un uccellone di marmo che non entra più nelle mutande e gocciola liquido lubrificante...il desiderio di tirarlo fuori è irresistibile, ma temo sia troppo...intanto lo accarezzo dall'esterno, e lei ogni tanto si gira a guardarmi, come per accertarsi della mia eccitazione.

Ma la maiala ne sa una più del diavolo. Così si lascia cadere qualcosa e si piega a pecorina per raccoglierla, mostrandomi il suo meraviglioso culo ben aperto e tutto da spaccare....

No, stavolta non resisto: senza esitare tiro fuori la minchia e inizio furiosamente a smanettarmi. Appena lei si risolleva e mi nota fa un sorrisino divertito, siede a bordo letto con le cosce divaricate e semplicemente mi fissa.

Cazzo.

Mi fissa mentre mi sego, desiderando quel culo, quel corpo caldo da sfondare. La vorrei davanti a me per farle sentire la furia del mio cazzo duro, allargarla per bene e sentirla urlare... ma è la troia a condurrre il gioco... così indietreggia sul letto, si appoggia al muro e divarica oscenamente le gambe, mostrandomi la sua fica depilata e aperta. Resta così, senza toccarmi, a osservare la mia sega animale, a farmi esplodere di desiderio. Finchè, con un ritmo forsennato, non mi sento i coglioni esplodere e schizzo l'inverosimile sui vetri, a fiotti bianchi e densi, interminabili.

Appena si accorge che ho svuotato le palle mi sorride, si alza dal letto e chiude le tende.

Una porca doc.

Cosa mi attenderà nei giorni successivi?

Intanto vi dico di oggi, perchè sono ancora incredulo. Sotto la porta di casa ho trovato una busta. Dietro scritto “al ragazzo di fronte”. All'interno un paio di slip bordeaux ancora impregnati di fica ….   

Anonimo

Raccontaci anche tu la tua storia, e divertiti a vedere on-line le tue esperienze piccanti!
Se vuoi pubblicare il tuo racconto erotico, inviacelo a questa eMail dedicata (è garantita l'assoluta privacy ed anti-spam dell'indirizzo eMail, noi riceveremo soltanto il testo)!

Ricordati di specificare se vuoi che sia pubblicato in via anonima, firmato con pseudonimo o firma completa . Inoltre ti offriamo la straordinaria possibilità di allegare il link al tuo profilo Chatnlove alla fine del racconto. Ti basterà segnalarcelo.

I racconti sono di esclusiva proprietà di Chatnlove, l'autore ne cede i diritti a titolo gratuito al momento dell'invio.
Ne è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo.