Vai direttamente a Flirt o Love  


“ Fai salire l' adrenalina !
Prendi il controllo sul
tuo partner, e
Divertiti  „

“ Il miglior Sito di incontri
Piccanti per soli adulti
esigenti  „

Seduci il tuo partner
e realizza i tuoi desideri
subito!  „

  Chat webcam      Messaggistica istantanea      Incontri geolocalizzati      Tecnologie speedflirt®

 La mia prima MILF - 05/10/2015 - letto volte

La prima MILF non si scorda mai

Giada ha 41 anni, si veste come una ventenne ma con un corpo alla Brigitte Nielsen. Insomma, una femminona. L'ho conosciuta in palestra, fra un attrezzo e l'altro, durante la mia sessione serale.

Premessa: io ho 29 anni una ragazza di 23 e 2 anni di convivenza alle spalle. Stiamo bene, soliti alti e bassi anche a letto.

Ma Giada ha veramente tutte le carte in regola per essere definita una milf con i fiocchi. Anzitutto il fisico tonico, curatissimo, incorniciato dalla sua chioma bionda da amazzone. Poi l'abbigliamento sempre super attillato, che non lascia proprio nulla all'immaginazione.

  Ieri la osservavo pompare sulla panca a inversione, e sotto la sua tshirt sudata si disegnava la sagoma di grossi capezzoli, uno spettacolo per tutti i presenti... e queste cose succedono tutte le sere, risvegliando tempeste ormonali che non vi dico.

Il secondo problema è che Giada ha una certa simpatia per me. Ok sono tonico, ok sono piacente... ma forse il suo flirting continuo è evidente a tutti i presenti.

Sta di fatto che respinta una volta, due, ma l'altro giorno proprio non sono riuscito rifiutarle un caffè da lei. In verità la porcona aveva una scusa molto valida: io sono un tecnico informatico, lei ha il computer rotto. Ha detto che mi avrebbe pagato, vabbè.

Mi accoglie in una tenuta casalinga che dire provocante è niente: leggings grigi superaderenti (sotto, non vedo alcuna sagoma di slip), tshirt nera abbastanza attillata che mette in evidenza le bombe... labbroni carnosi che sembrano al naturale ma in realtà sono stati ripassati con rossetto soft o lucidalabbra.

Insomma, la milfona vorrà mica giocare?

Io faccio per essere diretto, tecnico, professionale. Lei mi coccola offrendomi da bere, caffè, succo, quel che c'è...o magari qualcosa di alcolico? Prendo solo acqua. La troiona non perde occasione per sculettarmi davanti, e mentre mi chiede come sta andando si appoggia con entrambe le mani alle mie spalle.

Al solo contatto, per qualche misteriosa (ma ovvia) chimica, il mio uccello subisce una spaventosa metamorfosi diventando un pezzo di marmo, come non lo sentivo da tempo. Giada va via, ma al ritorno l'erezione è ancora lì, implacabile, e so che devo nasconderla.

Una vera milf, però, ha malizia da vendere. E Giada non so con quale occhio si accorge della mia “novità”. “hahahha...aggiustare i computer ti eccita?”. Mi sento alquanto imbarazzato, e lei di risposta viene verso di me e si appoggia nuovamente sulle mie spalle.

“Devo dirti una cosa...” Mi fa sollevare poi mi bacia con una foga e una passione mai sentite in una donna. Le sue labbra carnose divorano le mie, è un mare di saliva e iniziamo a toccarci come adolescenti arrapati, consapevoli di quella tensione erotica.

Giada è velocissima, si inginocchia e in un attimo sta già ingoiando il mio cazzo, scappellandolo con sapienti movimenti di bocca e lingua. È una pompa divina, un bocchino che solo due labbra così possono fare. La porca sembra nata per succhiare cazzi, e mi viene naturale assecondare la sua pompa con veloci movimenti del bacino....

Con i suoi tempi, la calda milf sfila velocemente i leggings rivelando una figona nuda e depilata, succosa con due enormi grandi labbra. “Mangiamela!”, e allarga le gambe appoggiata a un tavolino. Immergo la testa tra le sue cosce e sento l'odore dolce della fica carnosa, iniziando a leccarla avido dal basso verso l'alto, poi risucchiando il clitoride quasi con violenza.

Non resisto, e dopo alcune leccate a lingua piena sfodero la mia verga e affondo in quel mare di umori, un vero lago che schiocca al violento contatto con il mio cazzo. Che troia, me la sbatto come un'animale, infilandola con colpi secchi e decisi, mi sento una mitragliatrice e voglio spaccarla, sentirla urlare, sono la sua bestia e devo allargarla per bene.

La vacca gode, mugola, si contorce, lancia urletti strani e poi acuti, ripete di continuo “fottimi, spaccami!” mentre me la chiavo, e sento che posso fare di più, posso sfondarla con più foga. Tiro fuori la minchia, giro la troia di spalle e con il suo meraviglioso culo in evidenza spingo la cappella tumida sul buchino proibito, un fiore di carne tutto da violare.

“Il culo no...porco...!” Strano, la milfona oppone restistenza...ma è una falsa resistenza, perchè ai primi affondi della mia grossa cappella la troia non solo geme, ma aiuta il movimento allargando il buchino.... Ora sono veramente un animale, sono fuori di me, tutta la mia mazza dura è impalata nel suo culo, le palle sembrano sul punto di esplodere, è veramente dura resistere...

Una botta, due...poi rallento, e un fiotto come una scarica elettrica spara nel suo intestino chissà quanta sborra... lo ritiro leggermente ma continuo a sborrarle in culo, sono pienissimo, sento 5, 6..7 scariche...

Quando le stappo il culo un rivolo bianco e denso le cola velocemente nell'interno coscia sinistro, lambendo la figona carnosa e arrivando quasi a terra.

Ho sfondato la mia prima milf, l'ho spaccata alla grande. E lei, soprattutto, ha fatto il suo dovere di milfona troia.

Ormai sono andato … non manco mai di visitare casa sua almeno ogni 10 giorni...

E se ha il buchino roseo e ben dilatato, è per la “sana abitudine” che oramai abbiamo....   

Anonimo

Raccontaci anche tu la tua storia, e divertiti a vedere on-line le tue esperienze piccanti!
Se vuoi pubblicare il tuo racconto erotico, inviacelo a questa eMail dedicata (è garantita l'assoluta privacy ed anti-spam dell'indirizzo eMail, noi riceveremo soltanto il testo)!

Ricordati di specificare se vuoi che sia pubblicato in via anonima, firmato con pseudonimo o firma completa . Inoltre ti offriamo la straordinaria possibilità di allegare il link al tuo profilo Chatnlove alla fine del racconto. Ti basterà segnalarcelo.

I racconti sono di esclusiva proprietà di Chatnlove, l'autore ne cede i diritti a titolo gratuito al momento dell'invio.
Ne è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo.